L’abito giusto per una serata di gala: lo smoking. Le regole per indossarlo

0
10.422 visualizzazioni
Lo Smoking

Lo Smoking

Lo smoking è un abito da sera da uomo che non va mai indossato per i matrimoni e comunque mai prima delle 18.00. Lo si indossa per le cene e le serate di gala o al casinò, e mai per le cerimonie, di qualsiasi tipo. Sugli inviti è indicato come “cravatta nera”.

Per i curiosi, o per chi frequenta serate galanti, vediamo come si compone.

La giacca tipica è monopetto con unico bottone, da portare rigorosamente chiusa, ci sono anche modelli doppiopetto a due bottoni. I revers sono in satin in seta, abbastanza ampi. Non ci sono spacchi, pattine o tasche di alcun tipo. Per quanto riguarda il colore, la giacca è tipicamente nera, ma per occasioni estive e ricevimenti all’aperto si può indossare la versione bianca. Come faceva James Bond…

Sotto la giacca si può indossare il panciotto o il gilet, che ha un taglio diverso: presenta uno scollo molto più svasato, si abbottona solo sulla pancia e praticamente scompare sotto la giacca. L’alternativa al panciotto è la fusciacca, ovvero una cintura in raso nero annodata sul dorso. È plissettata con le pieghe rivolte verso l’alto.

I pantaloni sono neri, senza passanti e risvolto con un gallone, ovvero una banda di raso che corre lungo la cucitura esterna del pantalone.

La camicia è bianca, con polsi doppi chiusi da gemelli e con il colletto con le punte ribattute verso il basso, tipo diplomatica. Lo sparato, invece è una plissettatura verticale che si appone sul petto a puro scopo ornamentale, che ha la funzione di riempire lo spazio tra il farfallino e la punta della giacca.

Il papillon è nero (mai bianco, riservato solo al frac) in seta o raso e va annodato a mano.

Si completa con calze naturalmente nere e lunghe al ginocchio e scarpe “pumps”, ovvero pantofoline in vernice nera lucida senza lacci, ma fermate con un fiocco di seta nera. Se si sceglie di indossare un fiore all’occhiello la scelta deve ricadere su un garofano rosso. L’alternativa è il fazzoletto bianco, sempre ammesso. L’orologio adatto è da taschino, piatto e piccolo se si indossa il gilet, da polso se si sceglie la fusciacca.

In inverno si può indossare con un cappotto classico tipo Chesterfield (mai mantelli o ruote), sciarpa bianca in seta o cachemire, guanti neri e se si sceglie anche un cappello si può optare per un modello fedora in feltro o una bombetta. Assoluto divieto per il cilindro.

Lo smoking in versione bianca
Condividi Moda Uomo nel web
  • PDF
  • email
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • Live
  • MSN Reporter
  • RSS
  • Segnalo
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Twitter
  • Wikio IT
  • Add to favorites
  • Google Buzz
  • MySpace

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY