Giubbotti uomo 2011-2012: il Parka Alaska di Museum

2
8.631 visualizzazioni
Giubbotto uomo Museum 2012
Giubotto Moda Uomo Museum 2011-2012

Se vi dico “Alaska” cosa vi viene in mente? Forse mammuth, ghiacciai o dog mushing (le gare di slitte trainate da cani), ma certamente qualcosa che rimanda immediatamente al clima freddo della regione più estesa del NordAmerica. Mai nome fu più azzeccato allora per il parka da uomo  firmato Museum, che si propone come un musthave contro le rigide temperature invernali.

Abbiamo scelto di provare, indossare e “vivere sulla pelle” questo giubbotto della collezione uomo autunno-inverno 2011-2012 di Museum perchè l’abbigliamento cosiddetto tecnico è sempre più presente nel guardaroba maschile, ma pochi brand riescono ad affiancare alla funzionalità  di un capo outdoor il concetto di moda.
E’ innegabile infatti che ormai lo sport detta legge non solo nel campo dell’abbigliamento tecnico, ma anche in quello dell’everyday wear.
Un giubbotto imbottito in morbida piuma che garantisce un ottimale isolamento dal freddo esterno non è più destinato unicamente all’alta quota, ma risulta ideale anche per fronteggiare il rigido inverno urbano. Quindi anche il giubbotto invernale fatto di materiali all’avanguardia e ad alta performance non può prescindere da fattori di tendenza, perchè le basse temperature influenzano sì il look ,ma non possono e non devono condizionare lo stile.

Parka uomo Alaska Museum 2012
Parka uomo Alaska Museum 2012

In questa ricerca di sintesi tra la funzionalità e il gusto estetico abbiamo trovato Museum, un marchio che da 25 anni propone un mood autentico di ispirazione nord americana, senza però dimenticare l’interpretazione contemporanea del design (qui trovate l’intera collezione autunno-inverno 2011-2012)
Con queste premesse nascono tutti i capi Museum ed il parka Alaska rappresenta il perfetto connubio tra tradizione e modernità.
Nel giubbotto, indossato per voi da uno dei ragazzi della redazione, coesistono gli elementi che un giovane cerca: protezione dal freddo certo, ma con un occhio attento al trend del momento.

Alaska Museum
Alaska Museum

Linee pulite ed essenziali per uno streetstyle senza compromessi, insomma. Ma anche alta performance garantita dalla scelta di materiali tecnici, windstop e waterproof. Praticamente una divisa ideale per ogni evenienza: sotto si infilano sweater o maglie con zip a collo alto, tanto quanto felpe dai colori decisi, per un casual che parte da un capo cosiddetto “sportivo” e lo trasforma in stile.
Cos’altro poter chiedere ad un giubbotto quattro tasche con cappuccio? Per i music-dependent Museum ha pensato anche ad una  piccola apertura per auricolari del lettore mp3 sul petto. E per cambiare playlist, magari all’uscita dalla palestra, le ghette scalda mano. Scusate se è poco!

Se nell’immaginario  maschile la moda è un mezzo per esprimersi ed appropriarsi anche di realtà diverse dalla propria, indossare un Parka in tessuto tecnico come l’Alaska di Museum significa comunicare il proprio spirito avventuroso, anche da parte di chi, pur sognando paesaggi d’alta quota, il fine settimana lo trascorre in città.

Condividi Moda Uomo nel web
  • PDF
  • email
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • Live
  • MSN Reporter
  • RSS
  • Segnalo
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Twitter
  • Wikio IT
  • Add to favorites
  • Google Buzz
  • MySpace

2 COMMENTS

  1. […] L’abbiamo indossata per voi e siamo rimasti piacevolmente colpiti da una giacca…che è molto più di una semplice giacca. Innazitutto parliamo di un capospalla dalle linee moderne: la giacca Police Mounty, come suggerisce il nome stesso, trae ispirazione dal mondo dei policeman. Stesso look grintoso quindi, stesso sex-appeal. La marcia in più che fa di una giacca di lana dal sapore army un passepartout per l’inverno 2012 è la scelta dei materiali, caratteristica distintiva del brand (come descritto a proposito del Parka firmato Museum). […]

LEAVE A REPLY