Addio Steve Jobs e grazie per il testamento morale lasciato ai giovani

0
1.917 visualizzazioni
Steve Jobs, 1955-2011_stay hungry, stay foolish
Steve Jobs, 1955-2011_stay hungry, stay foolish

Stamattina il sito della Apple si apre con una foto in bianco e nero di Steve Jobs ed accanto due date: 1955-2011. Già, perchè il genio che ha le ha dato i natali si è spento, perdendo la sfida più dura della sua vita: quella con il cancro. Immagine pulita ed essenziale, senza diavolerie grafiche, anzi addirittura senza colore, per ricordare il guru della tecnologia, l’umo che ha stravolto i canoni della comunicazione.  E noi vogliamo ricordarlo in maniera altrettanto semplice, ma di sicuro impatto emotivo, postandovi il video del discorso tenuto da Jobs nel 2005 alla cerimonia di laurea della Stanford University, in California.

Si tratta di un vero e proprio video manifesto, che oggi campeggia su milioni di bacheche Facebook. Un discorso che può essere considerato il testamento lasciato da Steve Jobs ai giovani di tutto il mondo, a quanti inseguono un sogno e a quanti non credono nelle proprie capacità.

Questi i passi salienti:

“Dovete trovare quello che amate, sia nel lavoro che nella vita privata…e se non l’avete trovato, continuate a cercare, NON ACCONTENTATEVI”

“Ricordarsi che dobbiamo morire è il modo migliore per evitare di cadere nella trappola di chi pensa che avete qualcosa da perdere. Siete già nudi. Non c’è ragione per non seguire il vostro cuore”

“Il vostro tempo è limitato, per cui non lo sprecate vivendo la vita di qualcun altro. Non fatevi intrappolare dai dogmi, che vuol dire vivere seguendo i risultati del pensiero di altre persone. Non lasciate che il rumore delle opinioni altrui offuschi la vostra voce interiore. E, cosa più importante di tutte, abbiate il coraggio di seguire il vostro cuore e la vostra intuizione”

La chiosa, frase simbolo della generazione iper-tecnologica di App e dintorni, è diretta: “Stay hungry, stay foolish!” (siate affamati, siate folli!)…grazie Steve, di tutto!

Condividi Moda Uomo nel web
  • PDF
  • email
  • Print
  • Digg
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Google Bookmarks
  • LinkedIn
  • Live
  • MSN Reporter
  • RSS
  • Segnalo
  • StumbleUpon
  • Technorati
  • Twitter
  • Wikio IT
  • Add to favorites
  • Google Buzz
  • MySpace

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY